Un incontro speciale tra Sardegna e Sicilia « Essenza Indivisibile

Un incontro speciale tra Sardegna e Sicilia

Culurgionis al pesto alla trapanese

 

I sardi e i siculi non me ne vorranno se magari parlo a vanvera di piatti che non mi appartengono. Forse un pò di cultura culinaria sicula l’ho acquisita per osmosi visto che mio marito è palermitano, ma in Sardegna non ci sono mai stata e a parte alcuni cari amici, esperienza di cucina sarda proprio non posso dire di averla. Ma su quest’ultimo aspetto direi che ho rimediato alla grande, ordinando tramite il nostro G.A.S. di zona, dell’ottima pasta fresca bio sarda, per l’appunto i Culurgiones.

Questa pasta fresca ripiena mi ha sempre affasciata perchè mi fa pensare tantissimo ai ravioli cinesi..(adesso i sardi mi picchiano!) Non so, il modo in cui viene chiuso il singolo pezzo, a formare quasi una treccia e anche l’impasto quasi trasparente mi riporta alla mente in maniera veramente vivida alcuni formati di pasta ripiena della tradizione cinese.

Dopo questi sproloqui senza senzo che avranno indignato i fieri Sardi, posso passare al condimento..e qui così darò argomenti di discussione ai Siciliani per le baggianate che sto per sparare. Oggetto: pesto alla trapanese! Premettendo che mio marito è palermitano e non quindi trapanese già si intuisce che non mi sono assolutamente potuta basare su una ricetta familiare, ma ahimè come sempre ho dovuto improvvisare/inventare! 😉

E qui ovviamente scatta la NON RICETTA! Eh beh era da un pò che facevo la brava, dandovi le dosi e i procedimenti sui dolci. Sul salato questa volta però devo darvi una delusione, visto che non ricordo assolutamente le dosi degli ingredienti che ho usato per fare il pesto. Posso solo dirvi che ho preparato pesto sufficiente per condire due abbondanti piatti di culurgiones e in freezer ne ho stipato altrettanto. Direi quindi per 4 persone affamate!

Per il pesto ho utilizzato: pinoli (circa 50 gr.) e altrettanti di mandorle spellate non tostate, circa 60 gr. di basilico fresco, pomodorini freschi, parmigiano grattugiato bio, olio e.v.o. abruzzese. Ho aggiunto il sale solo a pesto ultimato, visto che è presente abbondante parmigiano. E’ venuto spettacolare e con i culurgiones devo dire che lo sposalizio è stato perfetto!

Oltre ad ordinare i culurgiones, abbiamo ordinato anche i tagliolini al curry e le pardule (dolci con ricotta e limone). Approfitto anche del post per chidere a qualche foodblogger se ha in mente un condimento per i tagliolini al curry!!

E infine i casoncelli con prosciutto e formaggio che ancora giacciono in freezer in attesa di escogitare un degno condimento, che qui nella foto vedete insieme ai culurgiones:

 

 

3 comments to Un incontro speciale tra Sardegna e Sicilia

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>